Eliminare
Cattivi Odori

abbattimento emissioni odorigene

La percezione degli odori sta assumendo un’importanza sempre maggiore, anche al di là degli obblighi di legge.

Si è oramai affermato il concetto legale di molestia olfattiva,  in alcuni casi, infatti, i cattivi odori possono sfociare in contenziosi legali con la richiesta di risarcimenti danni. 

Vivere in un ambiente con odori sgradevoli, anche se non dannosi per la salute, viene percepito come un abbassamento della qualità della vita e può generare tensioni con le comunità locali, soprattutto quelle che vivono vicino a impianti industriali.

Per questo motivo, le aziende lungimiranti stanno investendo nella risoluzione del problema delle emissioni odorigene.

Investire nella gestione degli odori non è solo un obbligo, ma un’opportunità per le aziende di distinguersi dalla concorrenza e costruire un futuro più sostenibile.

eliminare i cattivi odori con la fotocatalisi

Un efficace sistema di eliminazione dei cattivi odori deve tenere presente diversi fattori:

  • tipologia della sostanza odorigena
  • quantità di aria da trattare
  • spazio disponibile per il trattamento
  • onerosità della manutenzione
  • costi: sia iniziali che ricorrenti

Nei casi di flussi convogliati o convogliabili e di portata non elevata, un sistema basato sulla filtrazione fotocatalitica può essere una valida ed economica alternativa ad altre tipologie di impianto quali scrubber o filtri biologici.

I principali vantaggi sono: minore ingombro
> estrema semplicità dell’impianto
> facilità di manutenzione, tranquillamente gestibile senza interventi di specialisti esterni
> maggiore efficacia nell’eliminazione degli odori data dall’intervento a livello molecolare.

dal blog

Depurex progetta e produce filtri fotocatalitici trattati al biossido di titanio per l’abbattimento di composti organici volatili, di cattivi odori e la sanificazione dell’aria da virus e batteri.